Analisi Centrale Rischi
 

RIMEDI AD ERRATE E ILLEGITTIME SEGNALAZIONI IN CENTRALE RISCHI BANCA D'ITALIA


ERRATA SEGNALAZIONE DI SCONFINO

16/06/2010 Domanda

Ho scoperto per puro caso che la mia banca mi segnala tutti i mesi in sconfino sul conto. In pratica tutti i 27 del mese mi viene addebitata la rata del mutuo (1000 € circa) e io periodicamente faccio un bonifico da altro conto a copertura e con valuta sempre 27. Per farla breve il mio conto corrente non è mai in rosso, LE MIE RATE SONO SEMPRE SALDATE puntualmente, la mia Centrale Rischi riporta sempre sconfini, sempre !!! Per fortuna non mi hanno respinto la richiesta di finanziamento per questo, ma mi hanno chiesto spiegazioni che chiaramente ho ricercato presso la mia banca. Sapete cosa mi hanno risposto? Che contabilmente il bonifico mi arrivava di solito l'1 o il 2 del mese dopo e che quindi per un loro problema interno mi pagavano la rata, ma contemporaneamente mi segnalavano lo sconfino sul conto corrente (o meglio sulla sola Centrale dei Rischi). La finanziaria ha accettato le due righe scritte dalla mia banca con allegati gli estratti conto ma io sono inca..... nero. Anche perchè dopo due mesi dalla vicenda ho scoperto che mi segnalano ancora per questa cosa. Cosa devo fare? Possibile che non riesca ad ottenere quello che mi spetta? In banca mi hanno detto che basterebbe fare il bonifico qualche giorno prima (sempre con valuta 27). Ho spiegato che non posso e mi hanno fatto "spallucce". Sono furibondo!!!!

Risposta 18/06/2010

Credo che la sua situazione sia paradossale, e se non fosse anche lesiva della sua immagine e del suo merito creditizio sarebbe anche ridicola. Lei smetta di andare in banca ad arrabbiarsi, non si faccia più rispondere come dice lei a "spallucce". Mandi una bella lettera per raccomandata alla sua banca anticipandola via fax. Al suo interno faccia riferimento esplicito ad un suo ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario e ad un ESPOSTO A BANCA D'ITALIA nel caso non si veda rettificare tutte le segnalazioni a suo carico dovute a questo problema loro interno (ci riferiamo alle eventuali future e a tutte quelle passate!). Citi i saldi del suo c/c se vuole, ma soprattutto citi ben chiaramente una sua possibile richiesta di risarcimento del danno all'immagine. Se infine volesse fare un'ulteriore indagine le consigliamo di interpellare anche CRIF al fine di appurare ulteriori illeciti. Nel frattempo le alleghiamo un esempio di LETTERA DI CONTESTAZIONE FORMALE ALLA SEGNALAZIONE IN CENTRALE RISCHI BANCA D'ITALIA. La vogliamo salutare con una riflessione finale: se anche la sua banca avesse ragione, e non ne ha, come minimo, se il loro invio di flussi alla Centrale Rischi Banca d'Italia davvero avvenisse in quel lasso di tempi fra l'ultimo giorno del mese e l'accredito del suo bonifico, la banca avrebbe comunque il dovere di andare a rettificare le segnalazioni appena fatte perchè lei tecnicamente non è mai andato ne insoluto sulle rate ne in rosso sul conto corrente. Distinti saluti.